mercoledì 2 marzo 2011

....sulle tracce di azzurrina. Trail autogestito di Torriana

L'ernia è passata, il rientro all'attività fisica è iniziato non appena tolti i punti , 10 giorni dall'intervento .
dapprima la piscina , 5 volte , poi si rindossano le scarpette per rientrare " in corsa"
naturalmente ci sono tutte le nuove sensazion i del post intervento da tenere in considerazione e da assimilare proprio dal lato di sensazione mentre corri.
Corro la macchina Pelo Run ..sport ... si è rimessa in moto.
Con lei si torna alle attività di "organizzatori" con gli amici Cristian, lo stambecco Cervese e Oliver l'uomo che sussurrava alle anguille.
Questa volta metteremo in atto un piccolo trail autogestito notturno nei pressi del Riminese ..zona Torriana precisamente.
Ormai il trail autogestito è diventato una scusa per ritrovarci , quei 4 , 5 10, 20 amici per fare un po di sana fatica insieme e chiaccherare molto allegramente del più e del meno e, nonostante la carogna agonistica insinuata dentro, a noi piace .
Questo giro scegliamo la notte per amplificare ancora di più le sensazioni.
Attraversare boschi, crinali con la luce frontale e l'illuminazione della luna regala emozioni intense . Se il meteo ci assiste e se l'occhio tira sarà possibile scrutare una marea di piccole luci che ci guidano fino alla riviera adriatica, apprezzare San Leo illuminata dai colori dorati ed inoltrarsi nella leggenda di Azzurrina .
20 km , passo adatto a tutti (si corre), ci si aspetta , si chiacchera, si fanno foto e ci si diverte ..... come al solito
Pelo Cristan e Oliver invitano tutti anche all'osteria/pizzeria del post evento.
Di seguito una piccola descrizione del percorso dello stambecco Cervese

Data : Venerdì 8 aprile

Partenza ore 20,00 da Ponte Uso. Su al Santuario della Madonna di Saiano e poi su ancora al castello di Montebello dove una leggenda vuole che si aggiri il fantasma di Azzurrina (magari di notte si vede meglio, il bianco spicca). Attraverso il "passaggio della volpe" si prende per Monte del Ronco. Ci si gira intorno e si rientra puntando verso Torriana.
Se il tempo è bello, oltre i fantasmi e i lupi si vedono panorami spettacolari, la costa, S.leo, S.Marino e tutta la valle del Marecchia.
Dislivello positivo ca. 600/700 mt. qualche km di asfalto ma tutti sul crinale Zero Auto.
UUUUHHHHHUUUU!!!!!!!!! (Lo fa sia il lupo che il fantasma quindi non si
sbaglia) UUUHHHHUUUHHUUU!!!!!!