mercoledì 2 marzo 2011

Tedoforato


eh si , TEDOFORATO, non mi era mai capitato .
Giovanni Trabalza mi chiama, mi spiega tutta la creazione del progetto sulla nuova nata "Maratona Internazionale di Ravenna Città d'arte" che avverrà in concomitanza della Forlì Ravenna e della blasonatissima Maratona di New York.
Giovanni mi spiega che verranno nominati 42 tedofori scegliendo tra i più rappresentativi podisti della zona .
- Accetti ?
- Certo, accetto e sono onorato di essere tra i selezionati.
Il compito del tedoforo in questo caso non sarà di portare una fiaccole per un km ma quello di promuovere di portare in giro il futuro evento tramite una canotta a tema che verrà fornita ai tedofori .
La new Maratona internazionale città d'arte verrà presentata in occasione della festa delo sport dove vengo invitato come tutti gli altri.
Da bravo che sono apro la mail e dopo un attento sguardo veloce noto Palazzo Alighieri e un 20.30 .
Tutto fatto e tutto programmato , appuntamento per canotta tedoforata lunedì sera .
Lunedì in piscina imparo da Zampetto , altra tedofora, che l'appuntamento è alle 18,00 e che alle 20.30 ci sarà la cena .
- E bravo Pelo , forse dovresti leggere con più attenzione le mail .
Mi organizzo , avverto che uscirò alle 18.00 dal lavoro per arrivare all'appuntamento alle 18.30 ( considero che un 30 di ritardo ci sarà sicuramente alla serata) ed essere pronto alla chiamata sul palco.
Tra una cosa e l'altra arrivo a Ravenna alle 18.30 e, seguendo Ale-zampetto , arriviamo alle 19.00 circa al palazzo Alighieri.
Appena entrati , completamente all'oscuro di quello che sarebbe successo, una signora ci vuole accompagnare nel loggione .
Veniamo salvati da Trabalza Gio che ci intercetta , dice che ha appena finito la presentazione , hanno chiamato solo un paio di atleti a rappresentanza e mostrandoci la canotta ci chiede la taglia per fare l'ordine .
Fatto tutto , comprese due chiacchere, io e Zampetto ci guardiamo in faccia silenti tra un saluto e un altro alla gente che esce . Dentro continuano a parlare a premiare atleti e anche i cani da ferma .
Sinceramente non capisco come funzionerà la serata e vedo alquanto impossibile una cena per tutti .
Ogni 5 minuti chiedo ad Alesandra come funziona , lei mi risponde con un esaustivo - non lo so.
Si attende , gira la voce che l'assessore allo sposrt è un po contrariato per la lunghezza delle premiazioni , girano le voci che per premiare oltre 60 atleti non si può fare prima e varie altre considerazioni .....
Chiacchero Con Righini , il forte Paride, Ciro Costa e altri personaggi.
Esce la Sefi Idem che mi viene presentata da Zampetto .... cazzo neanche un kinder bueno......
Confabulo con Alessandra confessandogli la mia più completa sfiducia sul discorso cena ...... probabilmente era, od è , previsto un aperitivo ma Giovanni fa capire che la cosa è tardiva .
Sono un po' stufo , l'unica cosa che dovevo vedere ..... l'ho persa per il ritardo ma , in fondo, quello che dovevo fare ... due chiacchere , la misura della canotta, l'incrocio con altri personaggi del mondo sportivo l'avevo fatto .
- Pizza Zampetto ?
- Pizza! ricevo come risposta .
200 metri a piedi sotto l'acqua ed entriamo in pizzeria dove un ragazzo del personale , molto gentilmente ci accoglie con un :
- posso esser utile?
- una pezza per asciugare gli occhiali , grazie ....

Tedoforo si ma sempre il solito scemo !!!

Nessun commento:

Posta un commento