mercoledì 30 novembre 2011

brutto mondo


poi entra qualcuno in concessionaria
è lunedì 28 novembre e sono circa le 18.15 quando sento la porta aprirsi
sono impegnato al telefono con un cliente quando mi si presenta davanti alla porta un soggetto di quelli che capisci di primo acchito che non sarà qualcosa di normale
faccio cenno con la mano al signore facendogli capire che giusto il tempo della telefonata e sarò subito disponibile.
rimane piazzato davanti alla porta
162 cm circa vestito, con abiti dismessi, giacca vento di quelle ormai ridotte a sogliola colore marrone chiaro , berretto marrone tipo coppola e sorriso con degli assenti
mi attende circa due minuti e al mio saluto attacca
- ciao, hai visto che sono tornato e sto bene? l'altra volta avevo fatto l'incidente con lo scooterone ma sto bene
io lo guardo senza dire niente curioso di vedere dova andava a parare
- fra tre giorni viene anche mia sorella , nel frattempo ti chiederei un favore , se puoi farmi un grande favore
alè che ci siamo , penso .... :
- dimmi
- solo un favore fino a quando non viene giu mia sorella
- dimmi. ripeto
- se mi fai il favore di darmi 5/6 € vado all'A&O a comprare qualcosa da mangiare .... poi te li ridò ... mercoledì, quando arriva mia sorella
- guarda, mi dispiace, ma non presto soldi.
Lui si ferma per un attimo con una faccia che una faccia così delusa/bastonata non ce l'ha neanche rodolfo quando lo sgrido forte
per un attimo nell'aria c'è solo la musica in sottofondo poi con tono rafforzato :
- ma non ti ho mica detto che li voglio in regalo . ti dico che quando arriva mia sorella te li ridò. 5 6 € per andare all'A&O .... poi fra tre giorni arriva mia sorella
per non essere scortese e mandarlo via seccamente gli dico:
- no guarda ho già i miei problemi economici anche io quindi non presto soldi a nessuno
- ma ti ho detto che non li voglio in regalo .... fra tre giorni arriva mia sorella .... e poi ... ma non mi vorrai mica venirmi a raccontare che se mi presti 5€ non arrivi a fine mese dai , non mi raccontare delle cavolate
- guarda , non ho detto che non me li restituirai , ti dico no , non presto soldi , non te li presto , mi dispiace
silenzio nell'aria , non sento neanche più la musica ...
fisso impalato sulla porta con l'espressione bastonata mi guarda e :
- che brutto mondo !!!
- cosa ? chiedo
- che brutto mondo, in che brutto mondo siamo, non mi presti neanche 5€ ... che non voglio in regalo .... fra tre giorni viene mia sorella
un po stufo .
- senti brutto mondo, entri qui dentro e mi chiedi dei soldi come se mi conoscessi da sempre, poi ti stupisci che non ti dico di no ..... scusa ma chi sei ? ci conosciamo ? sono forse un tuo amico ?
- no , però fra tre giorni arriva mia sorella .......
col muso bastonato si gira ed esce borbottando qualcosa sui 5 € e sulla gente che c'è in giro .
oggi mi chiedo:
- che sia il caso di dare un colpo di telefono alla sorella ?
giusto per non farla muovere inutilmente giovedì.
sai mai , col brutto mondo che c'è ......


Nessun commento:

Posta un commento