venerdì 30 dicembre 2011

Gollo calling

E' così, oggi alle 17,00, non certo costretto in salone dalle innumerevoli persone, decido di recarmi al bar vicino per spezzare la giornata con un caffè.
5 minuti dopo, nel rientrare in salone, mi dico :
- aspetta che chiamo il Gollo (atleta Surfing Shop) che è da un po' che non lo sento.
Detto e fatto , nuovo cell. Samsung (nel quale sto inserendo manualmente tutti i numeri per incompatibilità di sistemi vaffanculo) alla mano e avendo già inserito il numero di alessandro (Gollo Cell. :-) ) spingo il tasto verde.
Due squilli e dall'altra parte apre la linea.
- ciao Gollo , ma che fine hai fatto ? è un po' che non ti vedo .....
la conversazione parte
- beh sai sto facendo il trasloco , ho cambiato casa e ho dedicato questi tre quattro giorni a spostare le cose sistemare la nuova casa ecc. ecc. sai dove stavamo era troppo grande per me e Serena e allora ......
me e la serena penso ? ma Gollo non viveva da solo ? boh?
- comunque appena passo da quelle parti mi fermo , non ti preoccupare.
La conversasione continua , approfitto dell'essere al telefono con lui per chiedere due info legate al mondo del pc (ci lavora) , più precisamente della trascrizione dati su dvd, mi risponde con sicurezza dandomi poi scendiamo sul discorso gare , maratone , corse , parliamo dell'uno dell'altro .
Mi dice su i suoi programmi gare , questa maratona, quella, mi sono già iscritto a Barcellona ( ma non doveva fare Roma?) poi la Cortina-Dobbiaco anno scorso mi è piaciuta moltissimo (ma ha fatto la cortina dobbiaco?) e che dire della maratona di Venezia il finale è veramente splendido ( ma ha fatto anche Venezia?).
Più parlavamo e più venivano fuori nomi di gare di cui non ricordavo la partecipazione di Gollo .
Potrebbe anche essere che sia tu, mio caro andrea Pelo di Giorgio, che ti sia dormito le cose . In fondo è difficile memorizzare tutte le gare di oltre 100 atleti. mi dico
Così andiam avanti a chiaccherare dirigendoci verso gli auguri mentre il mio secondo neurone continuava a riflettere su Serena, sui numeri delle maratone, su quel tono,modo di parlare così diverso dal solito .....
- Dai va bene, allora appena passi di qui fermati che facciamo due chiacchere ...
in quel momento si apre la porta , sono le 17.30 minuto più minuto meno ....
- ti lascio che è entrata gente , buon anno !!! dico alzando gli occhi verso la porta
E' Gollo!
spingo il tasto rosso mentre viene verso di me con la sua classica andatura, il suo classico sorriso e ...............senza telefono in mano.
Gli sorrido decisamente ,
- Stavo parlando con te ...... e l'ho fatto per 25 minuti.

Forza andrea che il 2011 è finito!

Nessun commento:

Posta un commento