giovedì 5 gennaio 2012

Squame d'amore 22° punt. - Ultimo dell'anno

"Squame d'amore" è presente nella pagina omonima in tutte le 22 puntate


Elvezio decise che per quell’ultimo dell’anno sarebbe stato “cieco”
… cieco … diciamo con qualche mancanza qraduale agli occhi ,
miope ….. astigmatico presbite …lesbico , non perfetto insomma
Sveglia , come d’abitudine, dalle 6.18340 a.m alle 8.30 a.m. e subito l’inforco degli occhiali marca **** regolarmente acquistati da Jamessignore presso l’ottica Perris di Milano Marittima dove se compri un paio di occhiali pur che sia ti viene offerta un ottima crema ai funghi da mangiare prima di uscire e dopo aver passato la carta di credito nell'apposita fessura per poi ruttare solo dopo aver varcato la porta di uscita …..Burp!!!
Lo specchio rifletteva l’immagine di un figurino ,sportiveggiante fino alla punta della matita ed Elvezio si pavoneggiava dietro alla nuova figura di uomo occhialutamente interessante .
Ma, come in qualsiasi telenovela che si rispetti, il diavolo era lì pronto a metterci la coda sperando che magari passasse di lì un tipo Belen pronta ad apprezzare quanto lui metteva.
Purtroppo le cose non andarono come desiderato e l’effetto coda-diavolo si riversò sull’occhiale di Elvezio che si ritrovò con la lenza sorreggi lente fuori sede ed il rischio di perdita di quest’ultima al 98,53 %
Seriamente in difficoltà per la visione distorta della realtà che lo attorniava Elvezio cercò aiuto nella servitù di casa ma :
- Jamesignore non era in servizio
- Cribalda era indaffarata
- La Bidella … shhhhh che se arriva èun casino.
- Elda sarebbe uscita dall’ospedale giusto in tempo per il brindisi
- Il Vip Mazzotti era sullo yacht
- Monti era al governo
- Milano Marittima non si trovava passare in una delle stanze del suo appartamento


La situazione era talmente complessa che ci volle l'aiuto dell’amico Medioman.
Grazie alle mappe satellitari, il medio eroe, scoprì che dalla stanza 32 sarebbe passata , di lì a poco, Cesena cittadina dotata, tra le altre cose, di un ottica riconosciuta come centro metti filo togli filo metti filo .
Senza perdere tempo indossò le ciaspole , nessuno seppe mai il perché , ed entrò a stretto giro di posta nella camera proprio mentre Cesena passava giù di lì.
Assenza totale di neve ma presenza effettiva del negozio d’ottica rappresentato da una ragazza dall’aspetto gradevole e ben presentabile che gli riportava alla mente la parola “figalessa”
Con la galanteria che ci si attende da un Elvezio quell’Elvezio entrò nel locale deserto e spiegò alla commessa il problema che era sorto nel suo esordio tra i disturbati visivi.
Con fare sopraffino di chi sente di essere un gradino più in alto ella esclamò:
- A guardi che me li deve lasciare ! Sono sola, non potrò mica stare a sistemare i suoi occhiali per ben 5 minuti con la possibilità che entri gente .
La parola figalessa cambiò desinenza in troia (permesso di citazione poetica concesso) nella testa di Elvezio e l’ipotesi di chiamare la bidella si faceva sempre più spazio .
Fortuna volle che nel giro di qualche minuto arrivò un collega a caso che con fare deciso e sbrigativo sistemò il danno dell’occhiale senza peraltro voler nulla dal re incontrastato di tutte le blog-novela mondiali .
Ringraziando salutò gentilmente mentre la commessa vendeva delle lacrime artificiali ad un cliente sofferente di diarrea compulsiva spruzzibus che fra l’altro tolse il dubbio ad Elvezio sullo strano colore dell'Atam locale.
Parentesi chiusa, vita difficoltosa quella degli occhialuti …..
Era dunque il 31/01/11 e quella che si sarebbe presentata sarebbe stata la notte in cui il grande segreto
(no non è un errore o dimenticanza, la frase finisce lì)
La festa dell’ultimo dell’anno si sarebbe tenuta nell’asse longitudinale tra Pinerolo , Nogarole Rocca nella Villa Privata di Franco Telarompo, ospitata per l’occasione (la villa), nella camera nr. 47 appositamente preparata da Jamesignore prima di prendersi la giornata di ferie.
Tra gli invitati alla festa , oltre a Pippa Middelton e al suo culo che tutti hanno un gran dire, c’era
- Il cavallo del principe Carlo
- La servitù di colore vivo
- Jamessignore sissignore
- L’album delle figurine panini mancante di Pizzaballa
- La mozzarella che ho in frigorifero con scadenza 27/12/2011
- Fernando Alonso arrivato in bici
- La gente che aveva comprato il regolare biglietto
- La gente che si era fatta passare il timbro sulla mano con l’astuto trucco del colore ecc. ecc.
- Le lingue in bocca
- Due lingue salmistrate
- Elda, previsto arrivo poco prima di mezzanotte
- I baci peruginia
- I baci dei perugini
- 2 litri di vino
- Francis il mulo parlante
- Varie ed eventuali
- L’allevamento di maiali (avevano saputo di Pippa)
- Il Vip Mazzotti
- Laura Taiola & Funghi
- L’ammazzacaffè
- varie ed eventuali il gemello

Ospite figamente d’onore Beyonce

Giravano i dischi il colonnello Albertino , i cavalli Asganaway e Toni Tormen direttamente dalla Svizzera.


La festa ebbe inizio subito dopo cena , la cena ebbe inizio subito dopo il corto metraggio , Corto Maltese non era alla festa .
Elvezio per un attimo mise nel cassettone (la bocca di Ridge) il pensiero dell’importantissimo segreto che il Cavedano doveva comunicargli , si lasciò rapire dalla musica scatenandosi in danze tribali senza togliersi le ciaspole dai piedi .
Nel frattempo quest’ultimo o penultimo , il Cavedano, si divertiva interessantemente alla festa delle sirene senza peraltro riuscire a capire dove ce l’avessero .
La festa era nel pieno della festa appunto , quando alle ore 20 + 5 – 1,30 fece la sua entrata Elda direttamente dall’ospedale senza neppure passare da casa ne dal via .
Ad attenderla alla porta c’era, sorpresina !!! il marito dubbioso sull’integrità morale che non l’abbandonò neanche per andare alla stanza 63 adibita a bagno femminile .
Così mentre Beyonce aumentava di 5, 6, 7, 8, 9 tonalità tutti stavano-ballavano meno Franco Telarompo che completamente instizzito con il marito di Elda non sapeva più come porre rimedio a quella pillola colorata assunto prima di entrare
Ore 23.49 i deejay Asganaway in preda alla ridarola si erano completamente dimenticati della povera Beyonce che ormai era salita di tonalità fino a coprire un buon 1500 mt di dislivello positivo.
La festa era ormai senza freni , Pippa vagava in mezzo all’allevamento dei maiali, Francis il mulo parlante fece irrigidire un attimo il cavallo del principe Carlo salendogli in groppa , Elvezio aveva perso gli occhiali e non vedeva praticamente più niente , le lingue in bocca erano sempre all’ordine del giorno mentre Jamessignore Sissignore leggermente alticcio ci provava con la colonna in stile greco romano e stile libero.
Alle ora 23.53 Franco Telarompo trainato dal tiro anteriore rapì al volo Elda togliendola dalle braccia del marito sancendo definitivamente la fine del loro matrimonio .
La porta si spalancò sotto la spallata di quel toro impazzito e le loro figure si persero nella notte
Alle 23.59 Elvezio bevve l’ultima vodcka e cadde per terra tramortito con la visione di Messner che gli suggeriva di togliersi le ciaspole
Alle 00,00 precise l’arrivo del 2012 fu sancito da una deflagrazione impressionante ….. Beyonce era esplosa .


I deejay se ne andarono alla chetichella mentre la porta venne spalancata dall’ingresso furioso della Bidella che passando di corsa rapì il marito di Elda gli diede due schiaffi e lo abbandonò nel cassonetto esterno .
Pippa aveva un gran sorriso i maiali anche , il tappo di una fatidica bottiglia di Champagne fece puff cadendo direttamente sul pavimento , la luce si accese di colpo illuminando il corpo di un cadavere al centro della pista .
L’ammazzacaffè si sentì gli occhi addosso e mentre la polizia gli cingeva i polsi con le manette il cadavere alzò la testa e disse
- Non è stato lui !
Una figura oscura passò di corsa dalla stanza :
- Lo sai che ti amo !!!

FINE DELLA 22° PUNTATA





Personaggi Principali
Elvezio protagonista principale
Cavedano protagonista a suo modo
Elda l'amica di Elvezio che finisce presto
Cribalda cuoca di origine perimetrica
La bidella la bidella
Ginepro il figlo, forse, di Elvezio
Mazzotti Fabrizio il Vip nello Yacht
Ridge attualmente il cassettone della cucina
Dingo un vero esemplare
Bartolomeo Pestalozzi il personaggio misterioso al cinema
jamessignore il maggiordomo preso in prestito
Osvaldo il testimone di Geova
il pacchetto detective il pacchetto detective
X-Folin lo spirito belga di passaggio
Oliver il professore succube di Cribalda
Rinaldo l'oculista del paese
Federico e Marisa speaker ufficiali di "squame d'amore"
Don Lesto parroco di casa Elvezio
BUV Bidella Utility Veichle
Dalai Il lama del parco naturale
hazard quattro frecce di non si sa quale auto
Andrea Pelo Di Giorgio lo scrittore
Banda Asganaway i deejay
fernando Alonso comparsa in bici
Beyonce ospite d'onore
Pippa Middeltone e il suo culo
Laura taiola Laura Taiola
Funghi Funghi Elena
Figalessa commessa negozio ottica Cesena
ignoto cadavere

Nessun commento:

Posta un commento