venerdì 25 maggio 2012

"Squame d'amore" ...fa corrente !!! - Ventinovesima puntata


Puoi leggere tutta la blog-novela cliccando su "Squame d'Amore"



Si presentò al suo funerale vestito di giallo e vistosi occhiali scuri fascianti
Non era morto , o meglio lo era ma giunto al cospetto col Signore per la “resa dei conti” giocò la carta jolly sperando nel colpo di scena che tanto piace ai lettori .

Il Signore armato della sua vecchia calcolatrice ,con rotolo e manovella laterale (ci era affezionato), era già intento a conteggiare dentro alla grande stanza, la nr 1 ovviamente, la vita di Elvezio .
Una grande tunica bianca copriva il suo corpo di non materia cadendo , fra l’altro, in maniera impeccabile.
+ per le azioni buone, - per quelle cattive o ritenute tali con valori da 1 a 10 .
La calcolatrice sembrava impazzita e il polso dell’anziano gestore della terra paradisiaca cominciava ad essere stanco.
Alle spalle dell’esimio un grande schermo raffigurava in tempo reale il grafico della vita di Elvezio.


Fu quando quest’ultimo uscì dal televisore andando a perforare la nube pavimentosa che Elvezio ruppe il silenzio mettendo sul piatto tutto quel che riguardava la sua vita ( era nato in realtà da pochi mesi or sono , prima era dentro a quello là che scrive dal quale riceveva solo colpe relative alle sue (di quello là) malefatte.
Il Signore borbottò stizzito, chiamò l’arcangelo Gabriele:
- Portami un altro piatto di minestra in brodo ….. per Dio

- Il fatto che tu non abbia commesso direttamente tutte le malefatte non mi da la possibilità di cambiare le cose , caro Elvezio. Io faccio solo i conti di quello che è segnato dentro alla tua cartella , come un povero impiegato poi le decisioni finali le prendono loro , quelli della stanza 00
disse il signore indicandola.
Il raggio visivo di Elvezio segui la direzione indicata dal dito del Signore fino alla porta della stanza suddetta dove , ben visibili , facevano bella mostra i marchi di Facebook e Twitter .
- Sono loro che comandano il mondo oggi, devo ringraziare che mi hanno offerto un lavoro , con i chiari di luna che ci sono è meglio che me lo tenga ben stretto . Oltretutto devo dare una mano anche a mio figlio , quello ha le mani bucate …… ahahhahaahahaha …. niente da fare non riesco a resistere a questa battuta ahahahahah .
Fu proprio mentre il Signore rideva che Elvezio giocò la sua carta jolly.
- Pazienza rimarrò morto e farò la pena che mi verrà assegnata mio malgrado . Peccato . Mi abbracci vorrei lasciare un immagine di amicizia tra noi a chi vedrà le immagini delle telecamere a circuito chiuso
- Telecamere a circuito chiuso ? non vorrà mica dire che nelle sue stanze ci sono …..
- Beh certo, al giorno d’oggi meglio essere sicuri , non si sa mai .
- ….. diceva che le piacerebbe tornare in vita ?
- Certo ….. ho ancora molte cose da fare e poi c’è quella ragazza ..... mi ha detto che bacio da Dio
- Ah!!! .... la conosco , se le ha detto così ..... lei sa cosa dice. Due cose ancora Elvezio , io la riporto in vita...... mi raccomando telecamere e filmati della stanza nr.01 devono essere distrutti. Non faccia il furbo , la guardo dall’alto e ci metto un attimo a riportarla qua. In ultimo, per la sua coscienza la devo mettere al corrente che posso portarla nel mondo terrestre solo la sostituisco con qualcuno .
Il penultimo dei Bee Gees stava male.
Qualche giorno dopo un uomo vestito di giallo raggiungeva , cantanto in falsetto in onore dell’appena scomparso Bee Gees , il corteo funebre che lo avrebbe portato al cimitero nella stanza 19.
Erano tutti vestiti bene e non era la festa di Radio Deejay , anche Angelo il suo drago di Komodo che indossava un abito nero molto elegante .... incredibile la somiglianza col suo.
Si diverti ad osservare, a scrutare attentamente le espressioni e i diversi modi di reagire della gente davanti ad un evento tragico .
Erano presenti anche i cattivi …… il preside , la bidella ….. ma , ma ….. com’era possibile?
La bidella e Cribalda in contemporanea …… non poteva essere , il dovtor Jeckil non è mai apparso insieme a Mister Hyde .
Con fare molto pacato si affiancò a Cribalda che camminava mantenendo una pentola sotto al viso dove cadevano le lacrime .
- Raccolgo l’acqua per buttare giù la pasta una volta rientrati , spiegò ad Elvezio
- Sono “il cugino di terzo grado “ ….. quello che ha sofferto, si presentò , … pover uomo , una morte assurda la sua.
- Non me lo dica , non me lo dica …. Se solo gli avessi messo nello zaino quella razione di trippa che non ha mangiato neanche Angelo probabilmente sarebbe ancora vivo ……
- Lo dico a lei si, a chi lo devo dire ? a quella signora vestita da bidella ? ha un aria così scontrosa che non invita di certo a cercare un conforto umano
- Ah lei , lei non le risponderebbe neanche
- È sorda? Distrutta dal dolore , avida di rapporti umani ?
- No niente di tutto questo , la bidella è solo un ologramma proiettato su quest’alone di dolore , una parte nascosta del mio io ma è una storia lunga che non sto a raccontarle e che comunque può trovare impressa su un fascicolo dentro al mascellone di Ridge sotto al servizio di piatti nella mia cucina .Se si ferma per la cena funebre.
- Ci sarò e leggerò , concluse Elvezio allungando il passo continuando nella sua osservazione .
Jamsignore Sissignore Ossignore offriva un rinfresco a base di acqua fresca e ventaglio per difendersi dal solleone ai presenti ,fra l’altro tutti dotati di occhiali da sole portati per l’occasione da Laura Taiola ed Elena Funghi. Bertolomeo Pestalozzi camminava lentamente in lacrime seguito dall’unico esemplare di Dingo presente nella blog novela che , a giudicare dal muso, aveva in testa idee più bellicose ed atte a soddisfare la sua fame . C’era Elda , l’amica di vecchia data, il VIP Mazzotti Fabrizio (seguiva il corteo a bordo del suo yacht), il professor Oliver , il testimone di Geova da tale vestito con fascicoli di “torre di guardia” al seguito , il sindaco della città , il Cavedano rotolante dentro ad una palla di acqua , Dalay il lama del parco naturale stava in un lato del corteo in modo da poter sputare alla sua destra senza colpire nessuno , Ginepro , Rinaldo, Pippa Middelton e il suo culo , Beyonce e tutti gli altri .
Il corteo era chiuso da Alonso sulla Ferrari che a causa di un problema al pit stop aveva perso tempo.
La funzione funebre era ufficializzata da Don Lesto .
Il corteo sali fino alla cima del promontorio che dava sul mare cristallino . Don Lesto si posizionatosi proprio sul bordo dello strapiombo comincio l’omelia rivolgendosi ai presenti .
7 ore dopo quando Alonso aveva già bruciato la frizione gettando nella spazzatura il titolo mondiale Don Lesto, che in realtà non lo era proprio stato, diede la benedizione finale all’urna delle ceneri aprendola .
D’improvviso un vento fortissimo s’impossessò delle ceneri creando un vortice e tramutandosi in una gigantesca tromba d’aria color grigiastro .
L’invisibilità s’impossessò della scena per qualche minuto lasciando tutti inebetiti e fortemente spaventati poi d’improvviso tutto si calmò , la polvere , la cenere si adagiarono per terra la tromba d’aria svanì lasciando al suo centro la figura di Elvezio , sorridente e vestito con i suoi abiti classici.
- Il mio cugino di terzo grado saluta tutti, è dovuto scappare d’urgenza perché gli hanno anticipato la lezione di tromba. Andiamo a tavola ?
L’allegria esplose nella stanza (solo qualche danno alle auto parcheggiate , nessun ferito) , Angelo scodinzolò talmente forte colpendo Don Lesto facendolo cadere nel dirupo.
Fortuna vuole che Don Lesto era solito indossare la tuta alare lasciatagli dal povero Patrick de Gayardon prima del triste ultimo lancio . Planò al mare dove trovò il Cavedano che una volta appresa la lieta novella era rientrato nel suo ambiente naturale .
Il preside strinse la mano ad Elvezio chiedendogli la giustificazione per le assenza dell'ultimo periodo. Elsa felice come una pasqua si disse che non appena l’avrebbe riaggiustata gliel’avrebbe data in segno di grande amiciza, Franco Telarompo commentò con un “voglio vedere anche questa” , l’ologramma della bidella svanì mentre il dingo tentò un attacco a Dalay rintuzzato brillantemente a colpi di sputò.
- Andiamo a cenare !!! disse Elvezio felice di riassaporare la vita.
Solo nella strada di rientro si accorse che lei non era al funerale
Ipotesi a : non le piaccio poi così tanto
Ipotesi b : era interessanta solo ai miei possedimenti
Ipotesi c : mi usava per arrivare al Cavedano
Ipotesi d : è rimasta incastrata dentro alle mie allucinazioni
Ipotesi f : aveva il corso di Pimpiripettenusa Pimpiripettepà

Alla conferenza stampa indetta ma soprattutto indotta da non è ben chiaro chi Elvezio preferì lasciare la parola direttamente ad Alex Bellini, invitato per raccontare la sua vita da artista viaggiatore, ritirandosi a stretto colloquio con lo scrittore Andrea Pelo di Giorgio per chiarire alcune cose .
- Prima mi lasci in disparte per finire di scrivere il Sig. Decaironman , poi mi fai morire di stenti nel caldo del deserto , lasciandomi nel dubbio della scomparsa definitiva dalla scena perché dovevi tirare NoveColli ….. dovevi fare il brodo per l’esercito ?
La stragnocca non me la fai mai trombare …….. ma santa madonna cosa ti passa per la testa mi dico io ???!!!!
Alex Bellini parlava , raccontava trasudando emozioni ed enunciando filosofie che , stranamente , collimavano con quelle dell’autore che rapito dalle parole , molto delicatamente , prese Elvezio riponendolo tra gli appunti non prima di avergli fatto una carezza .
- Ne riparliamo nella prossima puntata , disse chiudendo il block notes .
FINE DELLA ……….
- Ah , dimenticavo , disse riaprendo il block notes , era al corso di PIMPIRIPETTENUSA PIMPIRIPETTEPA ….. lei ti ama e non ti ha rubato il cibo/acqua dallo zaino e…….
- CHIUDI LA PORTA CHE FA CORRENTE!!!!!
- Ops , scusa Elvezio, dormi sereno


FINE DELLA VENTINOVESIMA PUNTATA


Personaggi Principali
Elvezio protagonista principale
Cavedano protagonista a suo modo
Elda l'amica di Elvezio che finisce presto
Cribalda cuoca di origine perimetrica
La bidella la bidella
Ginepro il figlo, forse, di Elvezio
Mazzotti Fabrizio il Vip nello Yacht
Ridge attualmente il cassettone della cucina
Dingo un vero esemplare
Bartolomeo Pestalozzi il personaggio misterioso al cinema
jamessignore il maggiordomo preso in prestito
Osvaldo il testimone di Geova
il pacchetto detective il pacchetto detective
X-Folin lo spirito belga di passaggio
Oliver il professore succube di Cribalda
Rinaldo l'oculista del paese
Federico e Marisa speaker ufficiali di "squame d'amore"
Don Lesto parroco di casa Elvezio
BUV Bidella Utility Veichle
Dalai Il lama del parco naturale
hazard quattro frecce di non si sa quale auto
Andrea Pelo Di Giorgio lo scrittore
Banda Asganaway i deejay
fernando Alonso comparsa in bici
Beyonce ospite d'onore
Pippa Middeltone e il suo culo
Laura taiola Laura Taiola
Funghi Funghi Elena
Figalessa commessa negozio ottica Cesena
ignoto cadavere
Beppe Beppetti il conte longevo
Angelo il drago di Komodo
Quinto il giudice aerografato
Camilla la barista
Simpeva Domoidova Dottoressa Ucraina -mangiata da Angelo
Ella Ella
Maradona Maradona
Oliver Mordenti L'anguillologo
Commissario Basettoni Commisario d polizia
Dean Nuovo Amico podista
Aldovini Legale del Cavedano
Zanella Tour Operator specializzato in Pinerolo
Argumenzio Il correttore appena assunto
Notaio Silvestro Il notaio di casa Elvezio
Alex Bellini Artista esploratore di se stesso

Nessun commento:

Posta un commento