sabato 10 maggio 2014

Questioni di VP

Altro allenamento pro acquatic run, l'avevo detto !
Niente mare, sono ad Ostiglia  (MN) dove neanche se ci fosse un onda particolarmente lunga arriverebbe.
Sfrutto così l'impianto natatorio locale ai quali chiedo la cortesia (concessa molto gentilmente) di poter effettuare l'allenamento entrando ed uscendo dalla vasca  a mio piacimento  nuotando con le Race Rocker Scott ai piedi cambiandole, in zona transizione, con le T2 Palani  per la frazione podistica.
L'idea, covata già da ieri, è quella di fare un allenamento impegnativo  e proprio per questo  ho riempito il mio zainetto di integratori Enervit.
Il fatto che lo zainetto, poi, sia rimasto nel bauletto della vespa , parcheggiata a Cesenatico, può considerarsi una quisquilia  o una cosa che succede nelle migliori famiglie.
Amen,  mi nutro bene prima  in modo da non incappare in sorprese poco simpatiche.

Programma, in accordo con me stesso:
4 frazioni di corsa intersecate da 3 di nuoto.

Distanze pensate ...sempre in accordo
2km - 700 m. - 4km - 700m - 5km - 700m - 4km

Compagno di avventura e addetto alla misurazione delle distanze  il fido garmin 910 usato nella modalità multisoport includendo anche le zone transizioni.

Tutto programmato.......pronti ...via !!!
Corsa allegra e prima variazione di programma  ....ne faccio 3 di km.
Butto l'occhio al polso notando a fatica (sono abbastanza cieco  ...specialmente mentre balzo)  una scritta passo v/p 5.45.
Un andatura molto lenta rispetto alla mia normalità e rispetto a quella che in quel momento stavo mettendo sul terreno.
Effettivamente  non è la mia,  è l'impostazione del Virtual patner , quello  che invisibilmente corre con te cercando di spronarti a non andare piano.
Sinceramente  non l'ho mai impostato (sarebbe stato un "ti piace vincere facile"), è anche vero che il multisport  non lo uso praticamente mai e magari pastrocchiando ......
Sta di fatto che lui è comunque con attivo e mi sta sfidando inferocemente.
Altri dati, se non quello del tempo globale non ne vedo.
Spingo allora un tasto laterale e nella schermata  apparono due campi scuri .
In quello a dx il tempo parziale del tratto , in quello a sx intravvedo  "distanza" e una scritta ulteriore che non riesco a capire.
Pazienza....... corro , anche buon ritmo.
Al raggiungimento dei 1500 metri giro di boa.
Alla piscina segna 3,01 km , perfetto mentre il tempo mi sembra abbastanza alto  ma non ci faccio caso più di tanto.
Transizione 1  cambio corsa nuoto ...pochi minuti e sono in vasca praticamente da solio.
700 metri scivolati via bene bene confermando la distanza che conto personalmente.
Riparto  brioso sulle gambe,  posiziono il garmin nella schermata distanza  e "volando" verso i 4 km come da programma.
Tutto bene io,  lui ......il garmin ..... discrepa:
-  200 metri in meno al passaggio davanti alla piscina ...lascia pure che ci siano curve all'esterno ....200 metri  in 4 km  sono tantissimi
-  tempi molto alti . pur non segnalando il passaggio al  km (probabilmente non impostato nel multisport) mi accorgo che il km (osservando il campo distanza) è molto lento ......5.20"  e anche oltre  cosa sicuramente non avvallata ne dalla mia sensazione di corsa ne dalla visione del mio passo che risulta solito.
Boh ????
Rientro in acqua, aggiungo 100 metri (800)  mentre penso che la successiva frazione podistica sarà di 7 km perchè sto bene .
Aggiudicato.
Transizione.
Parto bene , tutto bello bagnato, il sole mi scalda, la visiera Scott trattiene il sudore e l'acqua che scende dai capelli e il ritmo si mantiene agile.
Sensazioni buone , ...... il timing non combacia e nemmeno la distanza.
Al passaggio del 2° km  il garmin ne segna 1.84 e al passaggio davanti alla piscina  ne segna 6.60.
Retrocesso alla categoria "tapascione" :-(
Conti su conti nella mia testa ....... ho un altra sensazione dentro.
- c'è sicuramente qualcosa che non funziona  nel dispositivo, dico per confortarmi.
Acqua di nuovo (vasca) , qualcuno comincia a guardarmi strano , sopratutto quando mi metto le scarpe.
Porto a un km la frazione natatoria (svolgimento soddisfacente) .
Ultima transizione e ultima frazione podistica .....4 km .
Non cambia niente ....virtualmente piano e virtualmente variabili le distanze.
 Aumento tenendo sotto controllo il crono .
Da quel punto manca circa 1km 200 metri ........spingo e controllo ,   sembro lento, guardo meglio  e ......
Un  flash di  CHIAREZZA VISIVA   porta agli occhi la dicitura : DISTANZA INDIETRO.

Il quadratino nero  non fa altro che dirmi a che distanza è il mio sfidante virtuale.
Lui segna 4.00 quando io l'ho staccato di quella distanza .....CAZZO !!!
Se è vero che lui va ai 5.45 km ........ cavoli che super allenamento  :-) .
STOP!!!  arrivo per l'ultima volta alla piscina.
Guardo subito  la cronologia  del quadrato nero che ho al polso .
Distanza non ne segna......qualcosa di anomalo nelle frazioni natatorie ....zero in quelle podistiche.
Segna però un 2h55' totali.

Conti della serva:
2500 m di nuoto  tranquilli (50 min.)
Transito  (6 zone) vogliamo dargli  18 minuti ???
1h 47 minuti di corsa  ........a 4'28"/km  se ne fanno 25 ...chissà

Sono molto contento  ......sappilo Matteo Benedetti organizzatore di AcquaticRun - Xtrim Border Lagoon

Vai a fare in culo VIRTUAL PATNER  :-)



domani arriva sempre
andrea pelo di giorgio