mercoledì 11 giugno 2014

Varano Lake Triathlon Xtreme ......... AFRICA 5


- 5 come il 5 x 1000 che, se sei ancora in tempo, potresti donare ad Amref Italia Onlus ( codice fiscale 970 56 980 580)
- 5 come gli € ( anche multipli) che vorrai donare per ogni specialità di questa sfida di ultratriathlon che avrò portato a compimento
(IBAN AMREF ITALIA ONLUS IT19H0103003202000001007932)
- 5 come le dita di una mano tesa e pronta a dare aiuto a chi è in difficoltà
- 5 come gli Ironman (in soluzione unica) che caratterizzeranno il Varano Lake Triathlon Xtreme 2014

- 5 come Africa 5  la campagna di raccolta fondi, creata insieme ad Amref Italia Onlus, che accompagnerà la mia settimana di passione sportiva in terra garganica



Un soffio , un alito di vento ed è già alla porta....... era ieri che camminavo immerso nell'emozione di "....io" attraversando splendidi scenari montani.

Varano Lake Triathlon Xtreme 2014 è già arrivato e, come al solito, mi ritrovo ingolfato di cose da fare , da preparare ...............  in ritardo praticamente su tutto.

E' un pre sfida diverso, inusuale.
Mi verrebbe da dire "non sono pronto" guardando la cosa con fare obiettivo.
Ancora mi mancano i km in bicicletta, quelle due tre uscite lunghe che mi servono per abituarmi al movimento continuo, a metabolizare i dolori che nascono nel tenere la posizione ciclistica per ore ore ed ore ; mi mancano i km di nuoto (sto cercando di farli in questi giorni)   ....ho già allungato ma rispetto al 2013  sono veramente molto indietro.

E' la situazione extrasport che è diversa,  la mancanza di un occupazione ha minato la tranquillità che mi serve per trovare la voglia di dedicare  qualche giornata intera alle importanti prove.
Un meccanismo scatta dentro ....... la paura che proprio quel giorno in cui hai deciso di  ..... ti possa sfuggire l'offerta giusta  è possente, cancella l'imput del "dovere" sportivo ridimensionandolo al classico/i allenamento/i  giornalieri.

Non importa,
ne sento veramente l'odore
capto forti le magiche sensazioni
ascolto il battito del cuore
e non riesco più a far uscire la mente da quel lungo e fantastico corridoio.

Farò le prove lunghe incastrandole negli ultimi momenti disponibili , probabilmente  troppo a ridosso dell'evento ma mi servono per la mente, per alimentarla, renderla forte e sicura.

Il fisico sta bene, si mostra sempre reattivo e pronto ad assorbire carichi di lavoro veramente impegnativi.
Quel punto interrogativo in più ....un sapore diverso ..... una sfida oltre.

Solo un problema nella corsa, un dolore fastidioso, rognoso che sto cercando di risolvere in collaborazione con Just Pilates Studio di Cesena ed il Centro Medico Cervia;
lo tengo nascosto dietro ad una frase
" quando uscirò dai 900 km di bici  non sarà più solo ........w la socializzazone"
:-) :-) :-)

Unico neo ...... gli "abbandoni" ,  li soffro sempre ,  Lisa  e i bimbi inglesi Rodolfo e Matilda ai quali è impossibile spiegare.
7 .... 10 lunghi giorni di lontananza solo fisica.
Li riempirò di pensieri, sorrisi,  emozionante fatica e sensazioni fantastiche.

Una fatica che mi porterà  a toccare, ancora una volta l'estremo, a vivere i limiti, ad entrare in quella parallelità così dura da vivere ma così fantastica una volta vissuta.

Due obiettivi  in grado di donarmi molto,
di riempirmi cuore e mente.

Amref e Andrea Pelo di Giorgio

Comunque vada ne uscirò più forte

Domani Arriva Sempre - Africa 5
Andrea Pelo di Giorgio


















Grazie a:














Nessun commento:

Posta un commento