mercoledì 22 ottobre 2014

venti minuti

venti minuti di riposo intenso
è uno dei più bei regali che mi faccio, in grado di ricaricarmi le pile staccando la spina da tutto.
sul letto, senza la necessità di entrare sotto le coperte , posizione classica con le mani incrociate sopra il petto e lo stesso  per i piedi all'altezza caviglie, ..... mi lascio andare.
pochi minuti e sono già in un altro livello, rapito da sogni che sento come fossero veri.
non è un sonno profondo, per questo è vissuto, sentito in quel lasso di tempo che scorre veramente in modo lento ..... eterno.

mi ha svegliato Matilda (oggi)  giusto due minuti prima del timer.
uno scatto improvviso, imperioso, sonoro (bau bau) e repentino per dimostrare a chissà chi le sue origini di pericoloso cane da guardia.
il tempo di alzarmi  .....già ronfava sul suo tappeto ......fantastica!!!.

pausa pranzo insieme  per un po' di relax e compagnia.
dovere d'atleta posticipato alla serata con l'ormai consueta razione di nuoto.
non corro ancora.
la tendinosi è migliorata ma sembra lontana dal voler mollare la presa, a breve agiremo con il "fattore di crescita" una terapia sperimentale che sembra dare risultati molto confortanti proprio nel panorama tendiniti.
attendo fremente il momento, la corsa mi manca molto anche se il mio essere persona adattona e filosofica attenua molto il disagio fisico/mentale  .....non  quello economico visto il costo importante capace di togliermi un bel "minchia-straminchia" dalla bocca.


periodo denso di problematiche questo (aggiungere termini coloriti a scelta) .
a breve finirà, lo so





attendo l'uscita del mio libro

"esco a fare 4 passi", miraggi edizioni


è un piccolo sogno che si  avvera,
non cambierà certo l'economia della mia vita ne sarà capace di cancellare le beghe,  ma avrà la potenza di un tornado facendomi sentire ulteriormente felice,
un sognatore felice,

amo la vita
andrea pelo di giorgio  














Nessun commento:

Posta un commento