lunedì 17 agosto 2015

Swim-Run D.A.S. incantevole


La spiaggia è vuota,  il mare perfettamente liscio, salvo presenza di meduse le condizioni sono veramente ottimali per la prova ufficiale dello Swim Run D.A.S. di Domenica 23 Gennaio.

Giusto il tempo di un ulteriore colazione che alle 11,00 dotato di :
a) Super Body Tecnico Scott 
b) Pullboy con elastico regolarmente fissato in vita
c) Occhialini e cuffia Fuxia (residuo del Triathlon di Brasimone) sotto alla spalla del body
d) Scarpe Scott Race Rocket , 180 grammi di leggero piacere
e) Garmin attivo nella modalità "nuoto in acque libere"

do il via all'attività fisica prevista.

Partenza dalla fine della XXVII Traversa (inizio se la guardi dal mare) con direzione Pineta di Milano Marittima, un paio di attraversamenti veloci e sono già dentro al verde.... nel viale principale della Pineta di Milano Marittima che percorro a ritmo tranquillo, ma con grande sensazione di leggerezza, fino al primo incrocio a SX.
Svolta decisa e, dopo circa 100 metri altra svolta a SX nel terzo viale, quello parallelo a Viale Matteotti, che percorro in direzione Ravenna fino al cancellino che porta fuori dal polmone verde.
Un centinaio di metri  e imbocco la XXVII traversa (direzione Bagno 340) godendomi una leggera/fresca brezza e respirando il passo leggermente aumentato.
1.900 metri fatti, son pronto ad iniziare il gioco Swim-Run, quello  che per svariate volte vedrà l'alternarsi di questi due sport regalandomi sensazioni veramente piacevoli.
Spiaggia libera, cuffia occhialini e la sensazione dell'acqua mi invade i piedi.
Cambia tutto , qualche passo camminato per raggiungere un livello d'acqua decente e comincio a nuotare dopo aver inserito il pullboy tra le gambe.
La temperatura, fantastica, fresca,  si scontra con quella accaldata del mio fisico rigenerandomi.
Nuoto lungo evitando l'affanno.
Respiro ogni 4/6 bracciate in modo da poter controllare la situazione conigli (meduse) vista la presenza massiccia delle settimane scorse.
Dritto per dritto verso il primo spazio tra gli scogli (poco più di 100 metri) svolta a SX e dritto contando, escludendo il primo, 4 spazi tra i blocchi sassosi .
4° spazio :  svolta a SX con direzione perpendicolare alla battigia (ci sarà la bandiera direzionale il 23),  poi ancora diritto oltre la spiaggia entrando in via Marradi (alla DX Hotel Palace Lido) fino all'incrocio con la via principale di Lido di Savio  che si percorrerà , in direzione Ravenna, fino a Via Adriatico.
Son già cambiate le cose, è un'altra corsa, possente, leggera, libera perfettamente miscelata con la condizione di atleta completamente bagnato e sgocciolante.
E' la fantastica condizione che caratterizzerà ogni frazione podistica di questa splendida multidisciplina.
Tengo un ritmo discretamente alto, che racchiude in se la potenzialità di caricarmi, di farmi sentire in forma incentivandomi a spingere ancora di più nel corso delle frazioni Run.
A Sx in via Adriatico, pochi metri, spiaggia,  materiale nuoto in corsa , acqua e via di nuovo verso gli scogli.
La seconda frazione di nuoto prevede il giro di un blocco di scogli circa 500 metri forse anche un po' meno.
Rientrato in battigia (ci sarà la bandiera direzionale) giro a DX verso Ravenna, corro la spiaggia forte  fino in fondo a Lido di Savio .
SX sul pre argine, SX inserendosi nella strada principale dopo la rotonda di fine paese.
Via veloce sulla strada  facendo attenzione ai turisti che, non essendo in spiaggia, affollano le vie principali del paese.
Ritmo veloce, respiro cadenziato, sguardo fisso ed attento.
Sx in via Bagnara, oltrepasso la spiaggia e ripercorro la stessa frazione di nuoto in senso contrario ritornando poi , dopo aver nuotato, sul viale principale con direzione Cervia.
A randa fino alla XXVII Traversa, attraversamento spiaggia libera , oggi lo era ...domenica prossima meno :-) , ancora acqua , aggiro un blocco di scogli con direzione Ravenna, rientro in battigia , direzione Cervia,  riattraverso la spiaggia libera e percorro entrambi gli argini del canalino  ( XXVII e XXVI traversa)  spingendo al massimo per quest'ultimo km .
Per l'ultima volta entro in acqua,  direzione palo segnalazione scogli (leggermente a DX) che lascio a SX girandogli attorno,  oltrepasso il canalino  e il primo blocco di scogli (rimane a  SX) fino al primo spazio . Virata possente a SX e volata natatoria fino alla riva del Bagno 340 prima della volata di 40 metri che sancirà la fine di Swim Run D.A.S.

Riassumendo :
9.497 metri totali di cui circa 2.500 di nuoto
6 frazioni di corsa (massima lunghezza 2 km)
5 frazioni di nuoto (massima lunghezza 850 m)
Circa un ora e trenta di movimento
Soddisfazione
Sorriso
Tanto divertimento  (anche in allenamento)


Bollettino Meduse:
viste: nr 01
Contatti: nr. 00

Modalità Partecipazione: Gratuita
T Shirt Eventi D.A.S. - Bagno 340  a richiesta ( € 12,00)

Swim Run D.A.S.  è  FANTASTICO,  non c'è ragione di non provarlo


Domani Arriva Sempre
Andrea Pelo di Giorgio