lunedì 8 febbraio 2016

#tredueuno

........Via !!!!

Conto alla rovescia, volente o nolente il tempo passa comunque e dovunque schiaffandoci "di colpo" sulla periferia degli impegni presi o per quanto sia programmati.

Parte ufficialmente il 2016 l'anno che verrà, l'anno denso di soddisfazioni :-)  l'anno che, salvo infortuni bene mi vedrà impegnato su vari fronti continuando nella strada intrapresa ormai da qualche anno.
La prima iscrizione è fatta,  una settimana prima dell'evento seguendo il modus operandum  di Pelò che prevede il mantenersi fuori dai confini per il maggior tempo possibile
anche se costa di più ed  anche se capita di rischiare il sold out

Libertà, in fondo mentale visto che l'obiettivo era ben chiaro in mente e, per quanto irrispettosa di programmi, tabelle e km minimi, la mia preparazione si è modificata , nell'ultimo mese,  proprio al fine di questa competizione.

3/4 week end caratterizzati dalla sabbia del mare (un paio bissando il sabato e la domenica) per concludere con dell'asfalto variabile. Un buon e 22 km,  in buona parte collinari, ieri e la rinomata 5 Ville di Bertinoro, 13 impegnativi km collinari, oggi, corsa al massimo delle mie possibilità.



Come sto ?
Sto bene,  qualche dolorino post sforzo ma bene, sopratutto soddisfatto dell'equilibrio trovato inserendo nella mia settimana corsi come lo Strech & Flex e Yoga, di cui parlerò più dettagliatamente in un prossimo post dal titolo "direzione Malasana" e ben alimentato dal piacere delle gambe che girano fluide alimentando le sensazioni positive della corsa e offuscando, al contempo, la fatica nel tenere ritmi/sforzi impegnativi.
Rimane il punto interrogativo della distanza non allenata in questa "preparazione"  ma, in fondo non allenata neanche nelle competizioni 2015 (quelle del coniglio) e la chiudo lì.
Sfrutterò l'inventiva, lascerò spazio alla fantasia, alla voglia di continuare a farmi questi regali che sono sempre un grande sapore di vita.

Saranno l'impegno massimo, il canto del mare costante, Lisa al mio fianco, l'indovinare il ritmo giusto e la decisione ( 42 o 50 km ? ) a rendere colorato il prossimo week end.
Sarò lì
Scott Race Rocker ai piedi
Enervitente in gel in tasca
Amref Health Africa nel cuore





per il via di questa stagione densa di Domani Arriva Sempre

#tredueuno .......... Pelò c'è

Domani Arriva Sempre
Andrea Pelo di Giorgio

Nessun commento:

Posta un commento