lunedì 6 giugno 2016

Adesso è dentro















E' il racconto di un emozione, di un piccolo sogno divenuto realtà.

L'importanza del contesto non è in fondo così importante, è la sensazione che ne scaturisce che conta.
C'è stata lotta, tattica, potenza fisica e mente prima e durante
da qui nasce il sapore,  ..... questo mi basta

Un bel regalo per il mio 49° compleanno ,
grazie Pelò


emozioni mai provate
sognate da sempre
un gioco di fantasia, immaginazione
neanche troppo distanti ma sempre un gioco, un desiderio

non è mai troppo tardi
non è mai l'ora alzare  bandiera bianca
spegnere un desiderio

un opportunità c'è
captala
percepiscila
falla tua
mantieni vivo il gioco, l'obiettività

è la sfida,
l'adrenalina di affrontarla
viverla
la voglia di sentirsi a posto
di averci provato.

c'era, .....piccola,
là in fondo .....la sentivo
ne basta uno per farla sfumare
è già sfumata  se non l'accetto

Teso, pronto, deciso
certo di dare il massimo, .... sin dal primo metro
spingo
lotto
la mente comanda
il fisico esegue


è un gioco fantastico
una viola che suona
la certezza che potrebbe accadere arma un esercito sempre più forte
deciso
ragionato
obbediente

la fatica del respiro
le urla dei muscoli
faticoso, doloroso piacere

parole lambiscono le orecchie passando nel paese
schiamazzi


una tromba da stadio che suona accompagna il rumore della mia azione
agile, reattiva, sicura, potente
uno sguardo indietro
nessuno

entra
violenta, dolce,
saporita come non mai

alzo le mani ........come sempre
nulla è cambiato ma ........

adesso è dentro 

1° assoluto

Domani Arriva Sempre
Andrea Pelo di Giorgio

























Nessun commento:

Posta un commento