giovedì 26 gennaio 2017

Assoluti...ssimi D.A.S

Nulla di più era disponibile, non a caso erano gli  Assoluti...ssimi D.A.S.

Sabato 21 gennaio 2017.
La scusante ?

Sempre quella, organizzare un evento sportivo nascosto dietro alla semplicità che dia la possibilità a tutti di giocare ed esserne protagonisti.
Lontano dai fenomeni, da quelli che "so tutto io" che "se vuoi andare forte devi allenarti così"  da quelli che "nella vita e nei dialoghi è solo sport"  e sopratutto lontano da quello stupido campanilismo che " l'evento l'organizzano loro allora noi non ci andiamo".

Allegria, gioia,  leggerezza la fanno da padroni, come sempre in tutti gli  eventi DAS,  ogni colore di maglia e pelle, ogni caratura di personaggio sportivo è invitato, compresi quelli che la tirano lunga con domande su domande su domande, evidenziando un potrei, forse , non so,  se mi danno il permesso ...... anche loro sono invitati  anche se poi alla fine non vengono mai.
Certo che questa volta già il trovare la location risultava di per se una sfida impegnativa che sicuramente ha defalcato il grosso gruppo di interessati attirato dall'ottimo lavoro della D.A.S. Comunication Entertainemen Group LTD.
La Basilica del Monte, situata in un terreno ameno, nascosto, camuffato dentro alla terra di nessuno e pronto a spostarsi, a mimetizzarsi per non farsi scoprire, raggiungere  è stata la sede destinata a fungere da ritrovo, partenza, arrivo e ristoro finale .
Un luogo raggiunto solamente dai più coraggiosi da coloro che ambivano  in particolare modo a combattere per la conquista di una delle 6 esclusive T Shirt "Assoluti...ssimi" messe in palio dall'organizzazione.

E' il campionato supremo di Run , maschile e femminile, con l'aggiunta anticipata come partenza dell'omonimo titolo di Nordic Walking a categoria unica vista la presenza, a poche ore dall'inizio manifestazione di partecipanti solo del gentil sesso.

Percorso medesimo per entrambe le pratiche sportive, 12 km impegnativi disegnati dal funambolo Pelò.
Sali scendi continui con tre strappi da cuore in gola di cui l'ultimo, all'arrivo, caratterizzato dalle splendide e incisive Scalette, 800 metri ciotolati sul fondo in salita decisa e caratterizzati da gruppi di scale simpatiche come poche.

Ritrovo dalle ore 12,30  con pettorali personalizzati nel numero ideati, progettati e costruiti in puro legno massello da Oliver Mordenti (autore con Pelò anche della certosina segnalazione del percorso).
Brieffing e partenza Nordic Walking/Walking alle ore 13,00 , briefing e partenza Corsa a piedi  alle ore 14,00.

Il settore Nordic Walking si mette in moto registrando la peggiore e più scalcagnata partenza di una qualsiasi competizione agonistica e non del mondo  intero.
Spiato dall'inquadratura di una telecamera segreta di Sky, quasi puntuale, il pronti e via viene seguito da soli tre/quattro passi  prima di  adagiarsi e fermarsi sul lato sx della strada  attendendo che la guida madre Fullin finisse di regolare i bastoncini a due novizi di cui non facciamo il nome per il non rilascio dell'acconsentimento ai dati privacy .
A distanza di qualche minuto il gruppo si muove affrontando la discesa iniziale girando a dx ed allontanandosi con il classico tic tic tic dei walker nordici .

Spazio quindi ai runner,  alcuni nervosamente si riscaldano girando su e giù, alcuni si tengono ben coperti per non essere vittime del freddo intenso che avvolge il monte nella giornata di sabato, alcuni ...non hanno fatto la cacca.
Esclusa l'assenza (ma presenza in qualità di assistente alla zona partenza/arrivo) di Giulia, infortunata al ginocchio, quella del quasi favorito Finocchio Rinaldi Matteo per problemi sopraggiunti e di Alina per problemi di salute dell'amato Dalmata (operato nella mattinata....auguri auguri auguri)il parterre risulta completo
L'organizzazione parla di più o meno 25 Runner e 25 Walker, la prefettura dice 7 in totale, la stampa intitola i 3000 Assoluti...ssimi

Partenza alle ore 14,00, dopo un accurato brieffing durante il quale Loris ha più volte asserito che nel caso non si fossero viste le indicazioni si sarebbe incazzato.

Gruppo Domani Arriva Sempre: Lisa, Gaelle, Mirela, Sandy, Valentina, Elisa, Simona Oliver, Pelò, Fabrizio, Andrea, Edoardo, Marco, Alessandro, Marco
Gruppo esterni: Andrea, Loris, Matteo, Roberto, Mario, Paola, Laura

Gruppo esterno volante: 4 ritardatari arrivati già scaldati sotto la guida sapiente di Negosanti (il 5°) e qualche altro aggiunto.

La gara prende il via a ritmo serratissimo imposto dal prode  Sir. Mordenti ben deciso a spaventare subito gli avversari diretti.
Si pone  in testa facendo il ritmo nei primi 349 metri  davanti a Soldati e Pelò prima che quest'ultimo prenda in mano la direzione del gioco proponendo un attacco deciso nella prima salita. Soldati e Oliver non tengono, il buco che si crea risulterà poi incolmabile garantendogli il passaggio sotto alla linea di finisher in  posizione assoluta.
La lotta per il secondo rimane fervida e col coltello tra i denti fino a metà gara, poi Andrea Soldati allunga o Mordenti Oliver accorcia accusando leggermente (le cose vanno dette tutte) la stanchezza incamerata nell'effettuare la marea di compiti organizzativi insieme all'amico Pelo (stanco anch'esso)
Al secolo Oliviero chiude terzo proprio grazie al suo stato di forma fisica ma sopratutto grazie al polleggiarsi del duo Loris Cappanna/super guida Matteo Batani che decidono di mettere in atto il ritmo solo dopo un paio di km passati con l'amica Paola nelle retrovie del gruppo.
In campo femminile domina Lisa Lapomarda che sfrutta le potenti caratteristiche  necessarie su certi tipi di percorso giocando al gatto col topo con Fabrizio Tovani, ammonito al primo strappo per  aver dato del "finocchio al presidente"  una volta avuta la conferma che si trattava del primo e non del terzo (lucidità sotto sforzo) .
Secondo gradino per la miracolata, nell'esser riuscita a trovare al Basilica del Monte, Mirela Cacaj che precede la rientrante Simona Thai Nanni.
Per signorilità organizzativa sia Pelò che Lisa decidono (in realtà decisione pregressa) di lasciare le Ambite Maglie, con il conseguente titolo di Assoluti...ssimo 2017, agli atleti seguenti in classifica Soldati - Cacaj).
Gli ambitissimi titoli di Disassoluti...ssimo 2017 vengono vinti, a sorpresa, da Marco Medri e Sandy causando lacrime di affrantezza a mister Tovani Fabrizio e Laura Calori.
Nordic Walking: a posteriori della partenza più scalcagnata del mondo e della squalifica dei walker Oscar ed Armandino rei di corsette irregolari,  la corsa viene dominata da Silvia T. e Barbara (Maglia Assoluti...ssima a Silvia per amicizie altolocate) che si impongono sull'ormai ex sesso forte Roberto,  Fabrizio che per rivincita, da poco cavalieri, regolano Silvia S.
Ambita maglia Disassoluti...ssima all'esordiente Cecilia (D.A.S) anticipata per questioni di cavalleria dal marito Giampiero .
L'istruttrice e favorita Mara Fullin  accusa fisicamente arrivando a metà gruppo difendendosi poi (all'incrocio con Pelò sulle scalette) con uno sterile "mi hai detto che ero fuori gara e non ho spinto".

Ristoro con the caldo Casa Mordenti ed Active Iso Drink - Inkospor per tutti mentre la classifica va completandosi e il primo tempo dell' "Assoluti...ssimo Sabato" finisce lasciando spazio all'omino dei ceci, cioccolatini, caramelle, coca cola ecc. ecc.

Ore 20,16 c/o l'Osteria Paia di Villa Inferno dal buon Guido:
una strepitosa conduzione di serata da parte di Oliver Mordenti e Pelò assegna ufficialmente:
le Ambitissime T Shirt agli aventi diritto
regala:
le famose 6 bottiglie di vino offerte da Qwine discorsi di vino assegnate grazie al fattore universale "Botta di Culo"
organizza:  la, altresì,  famosa lotteria a premiazione successiva "indovina la data di nascita di Guido",  premio a sorpresa  Qwine discorsi di vino  consistente in una bottiglia di pregiato vino Rosè che il buon Soldati non ha voluto aprire e condividere con gli amici ....... tra i quali spiccava lo stesso che poche ore prima gli aveva lasciato
l' ambito Titolo di assoluti...ssimo.  :-)
La vita a volte è molto dura.

Alle ore 23,03, con la comunicazione alla prefettura,  Polizia Municiapale,  venditori di rose cingalesi,  la serata vine dichiarata ufficialmente chiusa dallo stesso Allegri camminante a mezz'aria dopo aver visto e valutato positivamente quanto uscito dal concorso.

Si ringrazia:

Oliver Mordenti
Alessandra Barbieri
Gaelle Lambrickx
Lisa Lapomarda 
Mara Fullin 
Guido Allegri e famiglia
Giulia Baradel
Pelò 
i partecipanti tutti 
lo spirito madre e anche il lievito 

Grazie ancora

Andrea Pelo di Giorgio
Domani Arriva Sempre


























Nessun commento:

Posta un commento