venerdì 13 ottobre 2017

30 dì

E' arrivata l'ora del rilassamento , ogni promessa è debito, me l'ero detto già da vari mesi:
- dopo l'Ironman di Cervia,  Breeze SwimRun Nordico Romagnolo e  un eventuale licenza per lo SwimRun Sardegna (15 ottobre ....ma non ci sarà la competizione)  concederò all'amico Pelò un mese di riposo dall'amata corsa.

Storie di tendine (Achille), di tallone doloroso anche (tutto dalla parte dx) dal fu mese di aprile.
Impegni presi, voglia di correre sommate al gusto che cresceva nel portare a compimento ciò che mi ero prefisso l'hanno accresciuto fino a renderlo di difficile gestione.
Stetta di denti e qualche escamotage mi hanno accompagnato (devo dire a fatica) al compimento di tutti gli obiettivi consegnandomi in mano una stagione fantastica di cui Aquatic Run, Ironman Cervia e Breeze sono state le ultime perle.

A guardare bene ci sarebbe ancora qualcosa da fare ma penso sia giunto il momento di dare respiro e sistemare quel cavo che, a detta dei professionisti Fisioterapisti, già mesi e mesi or sono era a rischio sfilacciamento se non rottura.
Col sorriso di chi ascoltando le sue sensazioni ha raggiunto ciò che voleva ( a volte necessita un po' di culo) , rendo gli meritato riposo.
Le mie compagne  Hoka One One che per 30 giorni rimarranno solo compagne quotidiane del mio divagare giornaliero.
30 giorni di solo nuoto e relax ( e un po' di Nordic Walking per professione a dire il vero),  oggi già 25 prima di riprende a volare sulle gambe (#timetofly) e cominciare a studiare un fantastico 2018

Andrea Pelo di Giorgio
Domani Arriva Sempre

















Nessun commento:

Posta un commento