Andrea Pelo di Giorgio - Mental Coach



Qualcosa di Me

Poi un giorno ho lasciato via libera all'esploratore che ognuno cela dentro di se . 

Lui rappresenta i nostri desideri, i nostri sogni, è l'avventuriero che ci accompagnerà ad esaudirli, a conoscerci profondamente.
Sono terribilmente attratto da ciò  che mi sussurra e  ancora stimo tutte quelle persone (allora poche) che si mettono in gioco affrontando sfide "impossibili".
Ma l'impossibile non esiste, esistono solo delle barriere che noi stessi erigiamo per paura (il più delle vuole) di non essere all'altezza stoppando il nostro sogno fino al momento in cui non sarà più in grado di pulsare e si trasformerà in rimorso. 
Ho iniziato così, seguendo la voglia di uscire dal branco, di abbandonare i confini, seguendo la curiosità di vedere dove potevo arrivare e fino a quale punto la mia sete avrebbe continuato ad esser tale. 
Ho allenato sul campo la mente partecipando ad eventi sempre più impegnativi, mi sono creato sfide dove serviva una motivazione aggiuntiva, ho sfruttato i miei punti di forza "inventandomi" la mia strada per superare gli ostacoli, ho fatto amicizia con la fatica promuovendola a compagna di vita.
Ho fatto errori leggeri, pesanti, mi sono ritirato, ho provato il fallimento imparando da esso le cose più importanti per migliorare ma nonostante tutto ho sempre vinto perché ogni volta ho messo in campo il massimo di me stesso.
Ho creato "il mio mondo", il mio tutorial per raggiungere gli obiettivi ma ... non era sufficiente.
Il miglioramento può, deve essere continuo, così ho studiato, ho approfondito, imparando come unire il corpo alla mente, come ottenere il massimo evitando dispersioni di inutili energie.
Ho dato un nome agli errori fatti, ai colpi di genio, ho capito i dove e i come ma sopratutto ho visto quanta strada posso ancora fare verso la mia massima prestazione.
Consapevolezza, assenza di giudizio, pazienza e profondità di pensiero per stare meglio ed essere un uomo migliore. 


S.F.E.R.A


Il metodo SFERA nasce dal lavoro detto con atleti, professionisti, allenatori e preparatori atletici operanti in diverse discipline sportive, in particolar modo dall'esperienza del Dott. in psicologia sportiva Giuseppe Vercelli con la Nazionale di Sci Italiana, nella preparazione delle Olimpiadi iInvernali del 2006.
Il metodo SFERA vuole rappresentare una semplificazione di ciò che si fa quando si opera nell'ottimizzazione della prestazione intesa come sportiva, life, business. 
Parlando di allenamento mentale si ha l'errata convinzione che si tratti di un mondo a parte dedicato esclusivamente a sportivi professionisti e/o persone di alto rango o carica.
Si pensa a volte che l'allenamento mentale sia un aspetto secondario rispetto ad altri fattori oppure che si tratti di qualcosa di talmente complesso e astratto che è inutile prenderlo in considerazione .
Per fortuna le cose stanno cambiando velocemente e sono proprio le persone che hanno provato e sperimentato l'efficacia del lavoro mentale su di loro a parlarne con entusiasmo alla stampa e ai colleghi. 
SFERA prende in esame i 5 Fattori della prestazione umana, creando attraverso esercizi e teorie fruibili da tutti  una consapevolezza tale da da poter sempre essere i giudici di se stessi in qualsiasi momento e/o ambito vogliamo applicarla. 
Obiettivi sportivi di vita privata e professionale, raggiungibili attraverso un modello che ci renderà più forti  e sicuri di noi stessi migliorando il nostro approccio ad essi.
Necessari volontà, carezza e curiosità per farsi accompagnare in un bellissimo viaggio che cambierà ..... migliorerà il nostro modo di agire. 
SFERA un acronimo di facile memorizzazione che riunisce i punti fondamentali per una buona preparazione mentale






Contatti :

Andrea Pelo di Giorgio 
Mail: andigio.pelo@gmail.com
Cellulare: 340 4057390
Skype: Andrea Pelo di Giorgio

Social : 
Facebook
Instagram
Twitter
Linkedin



Commenti


  1. Ho iniziato il percorso con Andrea perché avevo un sogno chiamato Maratona di New York. Io che fino a 3 mesi prima, neanche sapevo cosa fosse una maratona (ne avevo seguito le gesta di tanti atleti in tv) venendo da un periodo di "stop sportivo" di oltre 10 anni, e di altra natura, da altre discipline. Il corso di Mental coching S. F. E. R. A. mi ha aiutato ad aprire i miei orizzonti e mi ha imparato a gestire tutte quelle situazioni che mi facevano dire dopo pochi km MOLLO!! Mi ha fatto acquisire sicurezza e coscienza dei miei mezzi per migliorarmi e trovare sempre nuovi stimoli per cercare nuove sfide.
    Il 3/11/2019 ho corso e portato a termine la mia prima vera maratona, i 42,196km di New York....
    Grazie Pelo, grazie S. F. E. R. A.

    RispondiElimina

Posta un commento